Il blog è morto. Il blog è vivo?

May 22, 2009, 7:13 am

Informo i miei lettori che a giorni il blog non sarà più raggiungibile. Non è una decisione che ho preso io, ma se Secondopiero.com chiuderà, come è stato annunciato, anche i blog Cronache maceratesi e Homoblog ne seguiranno il destino.

Grazie a Francesco Cittadini che ha lavorato dietro le quinte. Fondamentale il suo supporto informatico sempre puntuale.

Grazie a Matteo Zallocco che mi ha coinvolto fin dai primi mesi nell’attività editoriale, nella “redazione virtuale” del blog ed eravamo così convincenti che inizialmente c’è chi pensava che veramente io e Matteo lavorassimo fianco a fianco in un vero ufficio.
Quando è iniziato tutto, nel 2005, era il periodo in cui si parlava per la prima volta dei blog urbani, c’era un fermento in questo senso, un nuovo modo partecipato di fare informazione. Sono orgogliosa di aver contribuito a far conoscere alcuni aspetti di Macerata e di altri comuni attraverso i miei post nel blog.

Sono commossa, non lo nascondo, ci sono tanti bei ricordi che si affollano nella mia mente, ricordo le mie uscite in giro con taccuino e macchina digitale come reporter tra manifestazioni e conferenze, mi sono sempre divertita moltissimo nell’organizzare, nel partecipare e raccontare. I mitici live blogging!

Ho scoperto di avere dei lettori inaspettati che non conoscevo, perché non hanno mai commentato, ma erano lì ad attendere i miei posts. Grazie davvero a tutti.

Continuare? certo, si potrebbe e per una frazione di secondi mi è frullata l’idea, ripensando a tutti i miei posts che non sarebbero stati più leggibili. In fondo il blog Cronache Maceratesi ha avuto vita indipendente soprattutto negli ultimi tempi. Ma non è una decisione facile, e non vorrei essere da sola a prenderla. E non vorrei anche trovarmi da sola nel continuare. Significherebbe già pensare ad un nuovo indirizzo e organizzarsi per traslocare, cercando se possibile di non perdere i commenti.

Ammetto di essere un po’ confusa. Aiutatemi a prendere questa decisione, qualunque sia la vostra opinione.

Scrivetemi, vi aspetto! giovannagiovi2000@yahoo.com.

by giovi

Cartoline dalla Fiera Internazionale del Libro a Torino

May 18, 2009, 12:01 am

Eccomi a casa dopo la trasferta torinese in occasione della Fiera Internazionale del Libro. Un tour de force iniziato sabato alle 5 di mattina. La fiera del libro è un evento grandissimo, era la prima volta che la visitavo, e solo lì mi sono resa conto che è un contenitore enorme che racchiude una moltitudine di eventi culturali nei 5 giorni del programma. Una mescolanza di persone di ogni età che si ferma in visita nei padiglioni, che ascolta i relatori, che affolla gli incontri e gli spazi. Non solo case editrici e libri infatti, in ogni angolo del Lingotto si susseguono conferenze, incontri, interviste ad ogni ora e simultaneamente. Capita così di incontrare cantanti, politici, giornalisti, scrittori noti e sconosciuti.

In programma anche laboratori e mostre. Ecco la tuta spaziale indossata da Claude Nicollier nel suo primo volo spaziale (Collezione Bolaffi).


Sempre affolato lo spazio gestito dalla Rai che ha ospitato diverse dirette.

Sono passata a trovare gli amici della Simplicissimus Book Farm immortalati mentre spiegano il funzionamento degli e-book.

Tra gli stand istituzionali c’era quello della Regione Marche, una delle poche regioni ad essere presente. Lo stand ha ospitato diversi incontri con autori, consiglieri e addetti ai lavori. Si è voluto usare l’evento per fare promozione turistica e allora non solo libri di alcune case editrici marchigiane…

…anche depliant e guide turistiche tra il materiale in esposizione, una rivista in omaggio distribuita ai passanti. Come anticipato, è stato attivato il gioco che metteva in palio 80 week-end per due persone. Nei momenti dedicati al gioco per tentare la fortuna tanta gente si è così affollata davanti allo stand richiamata dalla presentatrice incaricata a gestire il tutto.

Non ci crederete ma ho ascoltato l’assessore Solazzi recitare l’Infinito del Leopardi.

by giovi

Il successo delle Girl Geeks Dinner Marche- video one

May 13, 2009, 9:07 pm

Vi avevo promesso un report dalla prima cena delle Girl Geek Dinners Marche. Ecco il primo video montato magistralmente dalla squadra di HeyZoom.

Video 1 – Girl Geek Dinner Marche 8 Maggio ’09 – produzione Heyzoom from HeyZoom on Vimeo.

by giovi

Macerata e le Marche escono dal guscio

May 10, 2009, 9:50 am

Macerata e le Marche escono dal guscio. Dove? Alla Fiera Internazionale del libro di Torino che quest’anno verrà inaugurata al Lingotto giovedì 14 maggio alle ore 10 per chiudere i battenti lunedì 18 maggio alle ore 22. “Io, gli altri, occasioni per uscire dal guscio” sarà il motivo conduttore della Fiera 2009.

Le Marche e le sue province saranno presenti con uno stand del tutto rinnovato come riporta la nota del Consiglio Regionale. Vi ricordate i viaggi-premio abbinati ad un gioco allestito in occasione della Fiera del turismo BIT? Stavolta si replica, anche a Torino alcune coppie potranno aggiudicarsi un viaggio partecipando ad uno spazio-ludico. Ad attendere i visitatori ci sarà un libro gigante realizzato in legno, se le pagine del maxi volume si illumineranno durante la visione, il fortunato lettore vincerà uno degli 80 week-end nelle Marche messi in palio per l’occasione.
Ma oltre agli aspetti ludici cosa sarà possibile vedere nello stand marchigiano? Oltre all’Assemblea legislativa e alla Regione Marche, saranno rappresentati gli assessorati alla cultura e al turismo, le province e un gruppo di comuni. La provincia di Pesaro e Urbino è rappresentata da un’immagine di Raffaello, i paesaggi di Tullio Pericoli testimoniano Ascoli Piceno, la suggestiva Sala del Mappamondo del Palazzo dei Priori ricorda Fermo, le Grotte di Frasassi simboleggiano la provincia di Ancona. E Macerata? dall’immancabile Sferisterio. Presenti anche le Università marchigiane, la Mediateca delle Marche, l’Amat. Non abbiamo ancora parlato degli editori provenienti da tutto il territorio, Saranno circa 30 i presenti al seguito della loro associazione, l’Arem (Associazione Regionale Editori Marchigiani). Annunciato un collegamento multimediale con una finestra sullo stand marchigiano che sarà così accessibile dal sito www.consiglio.marche.it, con un link nel portale della Regione Marche

Tanti gli eventi in programma, tanti gli spazi che mi piacerebbe visitare, tra questi la Simplicissimus Book Farm, spero di riuscire a salire e seguire alcune delle conferenze e presentazioni, e in quel caso ci potrebbe uscire un po’ di live blogging. ;)

Fonte. Consiglio Marche.it/

by giovi

Le Girl Geek Dinner Marchigiane

May 5, 2009, 9:18 am

Le Girl Geek Dinner hanno messo radici nelle Marche. La cena delle ragazze Geek appassionate di web e nuovi media, diventata ormai celebre in tutto il mondo, arriva anche ad Ancona e Venerdì 8 maggio il Neon Concept Club di Ancona ospiterà la prima Girl Geek Dinner Marche. L’obiettivo di queste cene riservate a sole donne è quello di aggregare le ragazze appassionate di high-tech dislocate nel territorio attraverso eventi itineranti in tutta la regione. L’ultima volta le avevo viste ad Urbino dove in collaborazione con la Facoltà di Sociologia ed alcune aziende partner avevano organizzato un primo incontro. Negli ultimi mesi il team delle Girl Geek si è ampliato. La GGD Marche di venerdì prossimo si svilupperà attorno al tema del Social Media Marketing e vedrà la partecipazione di relatrici italiane ed internazionali che, nel corso della cena, illustreranno casi pratici e progetti di ricerca tutt’ora in corso. Tra loro Sara Maternini, Community Manager, tra le prime ad aver esportato il format evento GGD in Italia; Federica Pascucci, docente e ricercatrice di web marketing e social media strategies, attualmente impegnata nel progetto “Reputazione aziendale nel contesto digitale“; Kylene De Angelis, che racconterà del progetto europeo “Taccle” circa l’apprendimento sviluppato su piattaforme digitali; Beatrice Finauro, coordinatrice Marketing per MySpace e in video-collegamento ci sarà Cat Lee, Program manager del Platform Product Marketing Team di Facebook.

Gli uomini sono ammessi solo se invitati da una Girl Geek. La serata sarà realizzata grazie al contributo di Combo, Fastnet spa, HeyZoom, media partner per le riprese video; Verbavoglio, che offrirà a tutti i partecipanti dei gadget; Taccle.euTraining2000 che distribuirà agli ospiti delle USB sticks.

Appello a tutte le donne appassionate di web e nuovi media, passaparola! e partecipate ai prossimi eventi. Gli incontri sono a numero chiuso. Sono davvero onorata, venerdì sarò alla Girl Geek Dinner, poi vi racconterò.

Da leggere anche: GirlGeekDinnerMarche; GirlGeekDinnerItalia; Gomarche.it; Googlisti.com

by giovi

La pizza sperimentale della Giovi

May 1, 2009, 8:58 am

Ieri sera, sono stata colta dalla voglia di provare a fare la pizza con il formaggio. Esperimento premeditato visto che avevo tutti gli ingredienti necessari. Ho riconvertito in versione salata, la ricetta dei Dukatenbuchteln, togliendo lo zucchero e aggiungendo manciate generose di formaggio parmigiano grattugiato e poi pezzi di provolone.

Sarà la fortuna del principiante, ma il risultato è davvero riuscito.

Oggi finalmente c’è un po’ di sole, buon primo maggio!

by giovi

Il week-end della cuccagna

April 30, 2009, 12:01 am

Che tempo farà nel week-end? Le ultime giornate non sono state affatto clementi. Comunque sperando che riappaia il sole qualche dritta per uscite in cui coniugare enogastronomia, arte e cultura. Nei prossimi giorni nelle Marche o appena fuori regione, da Nord a Sud sono diverse le mete da raggiungere, un vero girone dei golosi.

Iniziamo con Squisito a San Patrignano sulle colline riminesi. Squisito si presenta come “L’Italia del cibo e del vino di qualità. Cuochi, prodotti, ricette, vini”. C’è anche il BlogCafè.

A Cagli Distinti salumi, la città d’arte a pochi chilometri da Urbino e Gubbio, apre i suoi antichi palazzi nobiliari, e li trasforma, nelle tre giornate della Rassegna, in sale di degustazione, percorsi didattici, educazioni sensoriali, esperienze tattili, visive tra laboratori del gusto e mercatini anche la mostra “Donne e maiali”. Vi incuriosisce?

A Fabriano l’1-2 Maggio si terrà Colti e mangiati, manifestazione che spazia sul gioco delle parole: “colto”, al tempo stesso aggettivo che significa “erudito” o “sapiente”, ma anche participio passato di cogliere. Attenzione quindi della manifestazione alle materie prime e a ciò che viene successivamente trattato o trasformato.

Arriviamo ad Ascoli-Piceno. Nel cuore della città per il quinto anno consecutivo torna la vetrina delle fritture italiane: Fritto misto al’italiana dalle arancine siciliane, al batsoà piemontese, passando per le olive all’ascolana, per il formaggio fritto abruzzese, il baccalà romano, i fiori di zucca toscani; dagli zafarani cruschi calabresi, al fritolin veneziano, fino ai krapfen altoatesini. C’è anche la Fritto card. Il Ticket di ingresso delle lezioni è 20,00 euro, apperò! C’è inclusa la degustazione.

Se andrò da qualche parte? Credo di no, scadenze urgenti per me e il prossimo week-end sarà di lavoro, ma voi se andate, ci raccontate com’è andata?

in progress

by giovi


settembre: 2014
L M M G V S D
« mag    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Piscina,agriturismo il Frutteto

gianna e silvia

da Montalto (MC)

Altre foto

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 35,685 visite

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.