La "guerra" del crocifisso

June 5, 2005, 1:24 am

A MACERATA – Luigi Tosti

“Niente processi se in aula c’è il crocifisso”. Per questo il giudice del Tribunale di Camerino è balzato agli onori della cronaca nazionale. La sua «guerra» al simbolo religioso è iniziata nel 2003. Il mese scorso il giudice ha lanciato un ultimatum al Ministro della giustizia Castelli: il termine era l’8 maggio e visto che il crocifisso è rimasto al muro il magistrato ha incrociato le braccia facendo saltare le udienze. Tosti aveva anche chiesto di esporre la menorà ebraica a fianco del crocifisso. Niente da fare. “Questo è razzismo religioso – ha detto -: quello stesso razzismo che impediva agli ebrei di entrare nei locali pubblici e di salire sui mezzi di trasporto usati dagli ariani”.
E’ ormai un mese che si rifiuta di tenere udienze. Per questo è passato da giudicante a giudicato: è indagato per interruzione di pubblico servizio.

IN ITALIA – Severino Antinori

Ieri il ginecologo ha denunciato in un colpo solo i presidenti di Camera e Senato, Casini e Pera, assieme ai ministri Giovanardi, Buttiglione, Alemanno e Storace. Ma, soprattutto, ha sporto querela anche contro il cardinale Camillo Ruini. A tutti, Antinori, presidente del comitato “Libertà e Ricerca” che sostiene il “sì” ai referendum per l’abrogazione parziale della legge sulla procreazione assistita, contesta le esternazioni pro-astensione. Cosa che, dicono i suoi legali, viola un decreto del 1957 che vieta ai pubblici ufficiali di promuovere l’astensione al voto (ma che esclude la sussistenza del reato se le dichiarazioni sono fatte a titolo personale).

NEL MONDO – Queen Washington e Christian Slater

Due notizie “americane” dei giorni scorsi. Queen, una ragazzina di colore di 11, è stata uccisa da una sua amichetta di appena 9 anni per una pallina di gomma. Prima il gioco, poi i litigi e infine una coltellata dritta al cuore. E’ successo in una zona popolare di Brooklyn.
L’attore Christian Slater è stato invece arrestato su un marciapiede di New York dopo che una donna l’aveva accusato di averla palpata. La vittima è riuscita a bloccare un’auto della polizia e a indicare l’attore. Slater era già finito nei guai con la giustizia nel 1997, quando fu accusato dalla fidanzata di averla picchiata.

NEL MONDO DELLO SPORT – Justine Henin

Belga, numero 10 del ranking mondiale, ha vinto oggi il titolo del singolare femminile del Roland Garros battendo in finale la francese Mary Pierce con un secco 6-1 6-1.

by Matteo Zallocco


giugno: 2005
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Piscina,agriturismo il Frutteto

gianna e silvia

da Montalto (MC)

Altre foto

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 44,850 visite

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: