Nel regno dell’astensionismo

June 13, 2005, 10:30 pm

A MACERATA – Il conte Aldo Brachetti Peretti

La sua Villa La Parisiana a Tolentino ieri era piena di vip per la presentazione dei suoi nuovi vini: il “Pollenza” e il “Brachetti” (due rossi) e i bianchi “Cosmino” e “Braianello”. La splendida villa immersa nel verde ha accolto, fra gli altri, Vittorio Frescobaldi e gli Antinori, Diego Della Valle, Vittorio e Maria Paola Merloni, il giornalista Alan Friedman, Enrico Mentana e la moglie Michela Rocco di Torrepadula, Luca Barilla e Adolfo Guzzini. Presentatrice della serata: Luisa Corna. L’enologo Giacomo Tachis, invece, ha presentato le caratteristiche dei vini. L’obiettivo è esportarli in tutto il mondo. Ma è roba da… vip!

IN ITALIA – Piergiorgio Welby

Erano più di tre anni che non usciva di casa. Ma ieri pomeriggio Piegiorgio Welby, 59 anni, dirigente dell’associazione Luca Coscioni, si è presentato in carrozzella e col respiratore al suo seggio di Roma. Welby è affetto da una distrofia muscolare progressiva all’ultimo stadio e nei giorni passati aveva chiesto al Ministro dell’Interno di offrire un sostegno ai centomila disabili gravi italiani, magari un seggio volante, affinché potessero partecipare alla consultazione. Nessuna risposta dalle istituzioni. Lui stesso ha spiegato le sue condizioni in una lettere sul sito www.lucacoscioni.it “Ho raggiunto l’ultimo stadio: respiro con l’ausilio di un ventilatore polmonare, mi nutro di un alimento artificiale (Pulmocare), parlo con l’ausilio di un computer e di un software. Per anno ho sperato che la ricerca trovasse un rimedio. Oggi, che le prospettive di una cura potrebbero, grazie agli studi sulle cellule staminali, sia adulte che embrionali. trasformarsi da speranza in realtà, sempre più ostacoli si frappongono sul cammino di una ricerca libera”. In Italia ci sono oggi circa 2000 bambini con distrofia muscolare Duchenne.
Ma vallo a spiegare agli italiani e ai… maceratesi (record di astensionismo nelle Marche con il 21,8%)!

NEL MONDO – Massuma Al Mubarak

Docente universitaria in relazioni internazionali dopo un dottorato negli Stati Uniti è stata nominata ieri Ministro della Pianificazione e dello sviluppo amministrativo in Kuwait, il paese più filoamericano e filoccidentale della regione dove solo dallo scorso maggio le donne hanno conquistato il diritto al voto. Massuma Al Mubarak, 54 anni, è la prima donna ad entrare nel governo dell’emirato, ma altre l’hanno preceduta nei vicini paesi del Golfo, dall’Oman, al Bahrein, al Qatar. La più importante collega è la ministra dell’Economia degli Emirati (dove il voto non esiste, nemmeno per gli uomini): Sheikha Lubna Al Qasimi.

NEL MONDO DELLO SPORT – Laila Ali e Paolo Vidoz

La figlia del leggendario Muhammed Ali ha battuto Erin Toughill e conquistato il titolo Wbc dei pesi supermedi. Lo show è stato breve, Ali si è aggiudicata la vittoria per ko tecnico alla terza ripresa. Al termine del match Muhammed Ali è salito sul palco, baciando e abbracciando sua figlia. La giovane pugile vanta un record di 21 vittorie e nessuna sconfitta. Ha debuttato a 21 anni, l’8 ottobre 1999.
Il goriziano Paolo Vidoz, invece, si è calato sulla testa la corona europea dei pesi massimi dopo uno splendido combattimento contro il tedesco Timo HoffmannVidoz aveva preparato il match solo da 15 giorni, cioè da quando lo sfidante previsto, l’inglese Michael Sprott, aveva dato improvvisamente forfait lasciando spazio al colosso goriziano, sopr

by Matteo Zallocco

Annunci

giugno: 2005
L M M G V S D
« Mag   Lug »
 12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
27282930  

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 46,967 visite

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: