Il ponte-lepre nel paese-tartaruga

September 13, 2005, 11:32 am

Image

A MACERATA – Giulio Silenzi
E’ quasi doveroso tornare a parlare del presidente della Provincia Giulio Silenzi e del ponte di Villa Potenza. Per tutto giugno ho seguito da vicino la vicenda e non posso che riconoscere che per risolvere questa situazione di emergenza si sia lavorato tanto e bene. Ricordo ancora l’intervento dell’architetto Castelli nel corso di un’assemblea pubblica: “Nella nostra provincia-tartaruga, dove i lavori raggiungono tempi di realizzazione incredibilmente lunghi, non avevo mai visto lavorare un politico così rapidamente. In pochi giorni è stato realizzato il guado”.
Avevamo già parlato di Giulio Silenzi il 17 giugno scorso (il ponte è stato chiuso il 7):
eccolo qui.
“Ora non resta che sperare che vengano rispettati i tempi”, avevo concluso in quel post. Beh i tempi sono stati letteralmente bruciati. Saltata la fase del ponte provvisorio (il famoso Bailey, in pratica sostituito dal guado inizialmente nato solo per il traffico leggero dei residenti), è stata in pratica anticipata di un anno rispetto alle previsioni la riapertura a tutto il traffico veicolare del vecchio ponte, ora intitolato a Sandro Pertini. Da ieri a Villa Potenza la situazione è tornata alla normalità. Quella frazione tormentata da anni dalla telenovela della Bretella (e non solo) per una volta ha assistito incredula a dei lavori finiti molto prima del previsto. La provincia di Macerata non è più divisa in due. La Provincia di Macerata ha svolto un ottimo lavoro. E bisogna darglierne atto. Anche se l’autocelebrazionismo – culminato con la festa di domenica – del Presidente che sin dall’inizio non perdeva occasione per convocare conferenze stampa piene di autoelogi e di frasi del tipo “ricordate che stiamo lavorando giorno è notte”, è sembrato eccessivo. O perlomeno Macerata non era abituata neanche a questo.
L’identikit:
Giulio Silenzi ha 52 anni e vanta una lunga carriera politica.
All’età di 23 anni fu eletto Sindaco di Monte San Giusto, carica che ha mantenuto per 15 anni fin quando nel 1990 venne eletto Consigliere regionale per il PDS, del cui Gruppo Consiliare è stato Presidente.
Dal 1995 al 1998 ha ricoperto l’incarico di Assessore Regionale con delega a Industria, Artigianato, Commercio, Fiere, Mercati e Turismo. Dal 1998 al 2000 ha ricoperto l’incarico di Assessore Regionale con delega a Programmazione, Politiche Comunitarie, Lavori Pubblici, Turismo, Commercio, Attività promozionali all’estero.
Nel 2000 è stato rieletto Consigliere regionale e fino al novembre 2002 è stato Presidente del Gruppo consiliare regionale Democratici di Sinistra.Dalla fine del 2002 all’aprile scorso ha ricoperto l’incarico di Assessore regionale ad Agricoltura, Lavori Pubblici e Tutela del suolo, Pianificazione territoriale ed urbanistica, Edilizia pubblica e privata, Promozione della Cooperazione, e – in collaborazione con il Presidente della Giunta – alla Cooperazione allo Sviluppo. Da ormai più di un anno è il Presidente della Provincia di Macerata.
Tre le sue squadre del cuore: Civitanovese, Sangiustese e Juventus. Ma si dichiara anche un grande tifoso della Lube e della Fabi Macerata Softball.

by Matteo Zallocco


settembre: 2005
L M M G V S D
« Ago   Ott »
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Piscina,agriturismo il Frutteto

gianna e silvia

da Montalto (MC)

Altre foto

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 44,850 visite

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: