Archivio per ottobre 2005

Questioni di famiglia

October 31, 2005, 11:51 am

Image

L’UTENTE DELLA SETTIMANA: Paula

“Non limitatevi a leggere, registratevi e diventate protagonisti di secondopiero.com. Più ne siamo meglio è”. Più o meno questo è il nostro motto.
Paula ci leggeva da tanto e ora si è registrata, partecipando subito alle iniziative della community. E’ la sorella della nostra ambasciatrice Mariana, sono le seconde sorelle iscritte al forum (dopo Silviedu e Alzata con Pugno).
E per la serie “non c’è due senza tre” Paula è la terza utente a scrivere dall’Argentina (dopo Mariana ed Eduardo). Ed è questo il bello di internet: accorcia i tempi e le distanze…

IL POST DELLA SETTIMANA – Jack si presenta:
http://www.secondopiero.com/forum/viewtopic.php?pid=39492#p39492

Allora,per tutti quelli che non mi conoscono il mio nome e’ Giacomo,sono il fratello di Nicola,ho 32 anni e mi sono trasferito qui dal 4 Ottobre per lavorare in Inghilterra e naturalmente per migliorare il mio “survival english”.
Io e la mia ragazza (Inglese) abbiamo preso una casetta al centro di Brighton a 5 minuti dalla stazione,precisamente sulle North Lanes (spero che Franci si ricordi la zona + o -).
In questa citta’ (oltre 400.000 abitanti) ci si sta veramente bene,la gente e’ molto piu’ cordiale e amichevole rispetto a Londra e il ritmo di vita e’ piu’  tranquillo : e’ molto piu’ vicina allo stile mediterraneo che a quello anglosassone.
Essendo una citta’ universitaria e’ piena di ragazzi di diverse nazionalita’ ,francesi,tedeschi,russi e naturalmente italiani ma la parte del leone la fanno sicuramente gli spagnoli ; non c’e’ una volta che vado per strada senza sentire parlare spagnolo…(..sara’ la prossima lingua che imparero’..).
Anche il tempo qui a Brighton sembra essere molto piu’ clemente rispetto al resto dell’Inghilterra.
Bhe’ per ora basta senno’ rischio di essere troppo prolisso e noioso.
A presto. big_smile
Jack è Giacomo, fratello di Nicola (sono i primi brothers registrati al sito) e inizia a raccontarci le sue avventure a Brighton.
Dopo Francia, Spagna, Usa, Argentina, Giamaica, Grecia, Lettonia, Irlanda, Austria, Canada e Malesia…. Arriva il primo post dall’Inghilterra. Internet accorcia i tempi e le distanze. Appunto.

AMARCORD – 8 ottobre 2004

A proposito di corrispondenza estera ecco il secondo post arrivato dall’estero (dopo quello di Roberto da Siviglia).

I racconti di Elio (Erasmus a Parigi):
http://www.secondopiero.com/forum/viewtopic.php?pid=1838#p1838

Come state maledetti? IO sto tres bien a parte un po’ d’influenza causata da un tempo sbarazzino e da continui stravizi come potete immaginare.Le lezioni non sono ancora iniziate (a parte latino che tra l’altro oggi c’era la prima lezione e non sono andato perché non ero in condizione) e quindi vado a spasso tutti i giorni pour Paris anche fino a tarda sera.Sabato sera sono andato alla NUIT BLANCHE(cioè alla notte bianca)dove c’è un casino di gente x le strade e dove i locali sono aperti tutta la notte(ristoranti, cinema, teatri, musei, night e locali di ogni tipo)é veramente una figata,poi parigi è stupenda (mi sa che l’ultimo dell’anno lo passo qui o forse non torno piu’ chissà…..).Il problema è solo la lingua ,ma in qualche modo mi arrangio parlando un po’ inglese, un po’ italiano e ovviamente un po’  maceratese comunque quando cominciano le lezioni spero di imparare qualcosa.Ho letto le disavventure di Roberto e gli mando i miei auguri magari tramite paolo,spero x lui che le cose si sistemano! Intanto faccio gli auguri di buon compleanno a Basto’ sempre se leggerà questo messaggio e un saluto a tutti voi!AU REVOIR
Ps.x ALFIO c’è un sacco di gente che va in bicicletta x parigi quindi……………….

CI SENTIAMO PRESTO.CIà!

IL TOPIC DELLA SETTIMANA – Benvenuti a Macerata

…Una provincia da vivere

…Ecco il forum dove potete scrivere tutto quello che vi viene in mente sulla nostra provincia. La soluzione per razionalizzare, valorizzare e affrontare tutti insieme le tematiche locali. CM può essere un punto d’appoggio, dove trovare spunti e approfondimenti. Ma per andare veramente in fondo c’è bisogno del confronto, c’è bisogno dell’apporto di tutti.
In questa sezione sono stati tasferiti dei topic “maceratesi”. Chiunque vorrà potrà aprirne altri. In questo topic, intanto, cominciate a dire la prima cosa che vi viene in mente su Macerata. Le prime parole, le prime idee associate alla nostra provincia. E in futuro, quando vi verrà in mente qualcosa di “maceratese”, ecco il posto giusto per ospitare i vostri pensieri.

Tante emozioni dall’estero, ma il centro della community resta Macerata.

E’ stata inaugurata la nuova sezione per razionalizzare le tematiche locali e per collegare direttamente CM al forum. L’evento della settimana…? Si, ma dopo Paula e Jack. ;)

by Matteo Zallocco

Annunci

La nostra Africa

October 29, 2005, 11:43 am

Image
Solidarietà

A MACERATA – Anna Palanca
La scorsa estate è stata in Etiopia, una delle zone più povere del mondo, per aprire una scuola di cucito. “I frati cappuccini mi hanno spiegato che gli africani non hanno bisogno di elemosina, ma di imparare”. La scuola durerà due mesi per tre anni. “Alla fine – come ha spiegato in un’intervista al Carlino la scorsa estate – le partecipanti avranno la qualifica di insegnante, e potranno spiegare alle altre il lavoro”. In tutto questo Anna Palanca non solo non ci guadagna ma ci rimette, sia perché per due mesi non lavorerà nella sua pellicceria, sia perché ha finanziato l’apertura della scuola e gli acquisti necessari. Ad aiutarla anche altri maceratesi, tra cui l’Uisp, e il Comune. E dopo la scuola in Africa Anna Palanca non intende fermarsi. “Sono già in contatto per andare a Kabul: lì ci sono già le macchine, manca soltanto qualcuno che insegni alle donne a cucire”.

IN ITALIA – Arturo Alberti

E’ l’ideatore e il presidente dell’Avsi (associazione volontari per il servizio internazionale) nata a Cesena nel 1972 e ora diventata una delle prime cinque organizzazioni non governative. L’Avsi nasce grazie ad Alberti, che dopo la laurea in medicina conseguita nel 1970, parte per il Congo dove apre un ambulatorio medico. Negli anni l’organizzazione è cresciuta e ha portato aiuti in 35 paesi del mondo. Il bilancio dell’Avsi, certificato nel 2000 e tale da avere vinto nel 2004 l’Oscar per il settore no profit, indica questo forte impegno: 18 milioni di euro di cui il 41% proviene da fondi istituzionali e il 59% da donazioni private. E non si tratta di ricchi benefattori ma di gente che contribuisce con 50 o 100 euro. Parola d’ordine: solidarietà.

NEL MONDO – Angelina Jolie

Lei, a differenza di altre star di Hollywood, non si è accontentata di una passerella e via: ci ha messo un po’ di soldi, è volata in Africa con gli uomini Onu, ha scelto il villaggio kenyota di Sauri, ha consegnato il denaro di persona e di persona ha controllato i progetti. Un esempio.

NELLO SPORT – Cassius Marcellus Clay

E’ appena uscita l’autobiografia di Muhammed Alì “Con l’anima di una farfalla- Il lungo viaggio della mia vita”. Il libro è al contempo una biografia che attraversa tutte le fasi della vita dell’autore, dall’infanzia ai successi sportivi fino al ritiro e alla malattia e un testamento spirituale, in cui il grande pugile parla dell’idee in cui ha creduto, della fede religiosa e dei valori. Dopo aver combattuto alcuni dei più straordinari incontri della storia del pugilato, Cassius Clay (nato nel Kentucky il 17 gennaio 1942) affronta oggi l’avversario più temibile, il Parkinson, un male che limita le sue capacità fisiche. Ma come lui stesso dice, “ho guadagnato molto di più di quanto abbia perduto, la mia voce non è mai stata forte come ora”.

by Matteo Zallocco

Trionfi

October 28, 2005, 1:21 pm

Image

A MACERATA – Arianna Ciucci

Ancora lei. Lo scorso giugno la 23enne ginnasta maceratese si è laureata campionessa italiana assoluta di aerobica nella categoria Senior Individuale. Nei giorni scorsi Arianna Ciucci si è aggiudicata per il secondo anno consecutivo la Coppa Italia. L’atleta della Virtus ha mantenuto lo scettro nella categoria individuale senior.

Per sapere tutto su di lei… Ecco il suo sito:
http://www.ariannaciucci.com/indexNEW.asp

IN ITALIA – Albano Carrisi

Non si fa che parlare della sua storia con la Lecciso e l’altra sera ben 8 milioni e 250mila italiani di media hanno seguito il racconto di Albano negli studi dell'”Isola dei Famosi”. Ed è anche arrivato un picco d’auditel clamoroso: 11 milioni e il 60,8% di share, il che significa che sei italiani su dieci erano lì, sull’Isola. Purtroppo.

NEL MONDO – Nestor e Cristina Kirchner

Nell’Argentina dei nostri amici Mariana ed Eduardo si sono appena svolte le elezioni. Cristina Kirchner, 52 anni, ha conquistato il suo Seggio al Senato nella provincia di Buenos Aires con il 46% dei voti. Suo marito, il presidente Nestor Kirchner ha così “avuto la sua seconda volta”. Al partito di governo, Fronte per la Vittoria, sono andati 21 seggi al Senato su 24 in palio in queste elezioni di medio termine: almeno 68 su 127 alla Camera dei deputati. Un plebiscito. Il sigillo delle urne che ancora mancava a Kirchner, diventato presidente nel 2003 con un misero 22%.

NELLO SPORT – Fabio Capello

Battendo mercoledì sera la Sampdoria, la Juventus di Capello ha stabilito il nuovo primato del campionato di vittorie consecutive iniziali: nove successi di fila. Strepitoso.

Vino Cotto, Alcool e paradossi

October 27, 2005, 6:20 pm

Diciamolo, oggi sappiamo tutti cosa sono gli antiossidanti e il nome resveratrolo non è sconosciuto ai più. A chi va il merito? lo dobbiamo ai francesi che per primi parecchi anni fa hanno dato il via con il paradosso francese alla rivalutazione nutrizionale delle bevande alcoliche, in particolare del vino rosso. Come spiegare la bassa mortalità per patologie cardiovascolari in alcune aree della Francia nonostante il grande consumo di alimenti ricchi di grassi, come formaggi e foie gras? Un attento esame da parte dei ricercatori ha individuato nel consumo moderato di vino, il fattore protettivo e da quella ricerca ne seguirono molte altre finalizzate a comprendere quali molecole contenute nel vino fossero coinvolte e si sono compresi i meccanismi molecolari con cui certe sostanze (polifenoli) esercitano un ruolo protettivo contro l’insorgenza dell’aterosclerosi.

Anche gli emiliani non sono stati a guardare. Quando si evidenzia che nonostante la dieta ipercalorica, in Emilia Romagna l’incidenza di mortalità per patologie cerebrocardiovascolari è decisamente bassa, si afferma che è merito delle “cumarine” del Lambrusco Modena. Parola di Carlo Fernandez, direttore del College di cardiologia pratica presso l’Università di Firenze. I produttori di altre bevande alcoliche tra cui la birra non hanno fatto attendere la loro reazione e sono stati già pubblicati dei lavori scientifici in cui si evidenzia che anche una birra daì..può essere salutare…

Poi sono venuti i produttori di superalcolici, il whisky che si è scritto combatte il cancro. E perfino un bicchierino di vodka può far bene. E il Martini no? Certo, basta che sia ben shakerato!

E veniamo alla nostra regione. Quando non c’erano integratori e supplementi, ci si affidava a cibi e prodotti del territorio per recuperare le forze e per curare alcune malattie..La medicina popolare riconosceva ad alcuni prodotti capacità terapeutiche particolari. Tra quelli a cui venivano riconosciute proprietà particolari vi era il vino cotto o “vi’ cotto” ,”vi’ cuot”. Recenti studi hanno dimostrato che durante la preparazione del vino cotto avvengono delle reazioni chimiche e “la caramellizzazione degli zuccheri e la cosiddetta ‘reazione di Maillard’, che si sviluppano durante la fase di cottura del mosto, gli danno un potere antiossidante due o tre volte superiore a quello del vino bianco. La Coldiretti in collaborazione con le Camere di Commercio di Macerata ed Ascoli, ha promosso la costituzione di un’associazione di produttori e la redazione di un disciplinare di produzione, per poi puntare alla Dop, Denominazione di origine protetta. A quando il paradosso maceratese?

D’accordo, conosciamo gli antiossidanti -ubiquitari nel mondo vegetale, sappiamo come agiscono e catturano i radicali liberi, combattono l’invecchiamento cellulare e aiutano a prevenire malattie come quelle cardiovascolari e tumorali. Non dimentichiamo però che molto è ancora da studiare, in primis se queste molecole contenute nel vino e in altre bevande alcoliche dopo l’assunzione, entrano in circolo in quantità adeguate per esercitare i loro benefici effetti. Inoltre teniamo sempre ben presente che accanto agli antiossidanti, le bevande alcoliche contengono etanolo e non si dovrebbe assumerne in quantità eccessive. Anche per il vino il consumo dovrebbe essere in occasioni dei pasti e mai a digiuno.

Cin Cin! Prosit!

Salut! Trink!!

Fonte Immagine: Concorso Spirito Di Vino(2003).

by giovi

Quito chiama, Macerata risponde

October 26, 2005, 10:52 pm

Image

A MACERATA – Don Quinto Lombi

Da quasi vent’anni è in missione in Ecuador. Grazie anche al contributo economico di 350 famiglie della parrocchia di Santa Croce è riuscito a realizzare un centro educativo a Quito (3.600 metri d’altezza), capitale dell’Ecuador. Un’opera che comprende tutte le scuole dall’asilo alle superiori, più i vari centri: medico, ricreativo, chiesa, casa parrocchiale ecc. Questo agglomerato si chiama “Santa Cruz de la Providencia” ed è appunto seguito da Don Quinto Lombi, 72 anni, originario di Colmurano e negli anni ’80 parroco di Santa Croce. Tanto di cappello.

IN ITALIA – Ugo Tognazzi

Il 27 ottobre del 1990 se ne è andato uno dei più noti attori e registi italiani. Anche Roma, sua città d’adozione, insieme a Cremona, sua città natale e a Torino, città del Museo del Cinema, renderà omaggio all’indimenticabile Ugo Tognazzi, in occasione del quindicesimo anniversario della sua scomparsa. Si intitola “Tutti per Ugo, Ugo per tutti” la serie di iniziative realizzate nella capitale in collaborazione con i familiari di Tognazzi.

NEL MONDO – Lamb e Lynx Gaede

Ieri la notizia della scomparsa di una grande donna che ha combattuto il razzismo, oggi quella incredibile delle 13enni gemelle americane che cantano per la “nazione ariana”:

http://www.repubblica.it/2005/j/sezioni/esteri/13naz/13naz/13naz.
html

NELLO SPORT – Marco Ballotta

Alla sua età (41 anni e sei mesi) nessuno aveva mai disputato una partita di serie A. In queste ultime giornate, grazie agli infortuni di Peruzzi e Sereni, il portiere della Lazio è sceso in campo e ha sottratto a Dino Zoff (che si era fermato a 41 anni e 3 mesi) il record dell’eternità.

by Matteo Zallocco

Honoris causa: una laurea, una moda

October 25, 2005, 4:52 pm

Image

A MACERATA – Philippe Robert

Stamattina l’Università di Macerata ha conferito la laurea honoris causa in Giurisprudenza a Philippe Robert, uno dei più grandi studiosi internazionali del problema del crimine e della devianza. Il nome dell’illustre ricercatore fu avanzato dal Decano, il professor Mario Sbriccoli, recentemente scomparso. I due erano stati protagonisti in tanti gruppi e associazioni internazionali di ricerca sul crimine e sulla norma penale. E proprio Sbriccoli avrebbe dovuto tenere la “laudatio”, che è stata invece pronunciata da Luigi Lacché, docente a Giurisprudenza, “allievo” e collega di Sbriccoli. Philippe Robert, 66 anni, ha insegnato in alcuni dei più prestigiosi atenei europei, canadesi e statunitensi.
Dopo quella recente conferita a Dacia Maraini in Scienze della Comunicazione l’Università ha quindi voluto premiare un altro grande personaggio, anche se questa della “laurea honoris causa” sta diventando una moda un po’ troppo frequente. Con quella di Robert, negli ultimi venti anni l’Ateneo ne ha conferite 31: Ernesto Sabato, Niklas Luhmann, Stephen Spender, Francesco Santoro Passarelli, Carlo Azeglio Ciampi, John Barth, Chinua Acheebe, Vaclav Havel, Giovanni Conso, Anatolij Aleksandrovic, Sergio Romano, Antonio Fazio, Giovanni Bazoli, Lawrence Friedman, Maurice Aymard, Donald Neil MacCormick, Wilson Harris, Carlo Salvatori, Umberto Cerroni, Mario Monicelli, Sabino Cassese, Raul Zaffaroni, Paolo Conte, Franco Moschini, Lamberto Pigini, Antonio Mazzi, Oscar Luigi Scalfaro, Gustavo Cocchini,Bertram Schefold e Dacia Maraini.

Un po’ troppe…?

IN ITALIA – Valeria Marini

Di pubblicità ben fatte e originali ultimamente se ne sono viste tante. Ed è proprio dalle pubblicità che spesso nascono i “tormentoni”. Anche dalle più banali, come quella dei telefonini 3, girata da Valeria Marini e Vittorio Cecchi Gori. Quel “videochiamami” pronunciato dalla soubrette è ormai diventato un tormentone. Proprio in questi giorni si sta girando il nuovo spot e la Marini ha già rimpiazzato Cecchi Gori, almeno nello spot. Il nuovo partner è addirittura il senatore Giulio Andreotti.

NEL MONDO – Rosa Parks

Della sua scomparsa è stato scritto oggi nel forum. Giusto ricordarla anche qui:

http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/10_Ottobre/25/rosa
parks.shtml

NELLO SPORT – Marco Melandri

Lo scorso week-end è arrivata la sua prima vittoria in MotoGP. E’ il diaciannovesimo italiano di sempre a riuscire nell'”impresa”. In testa alla speciale classifica c’è Agostini (con 68 vittorie) seguito da Rossi (53). Al terzo posto Biaggi (13) con ben quaranta vittorie in meno. Ma il grande successo di Melandri è incorraggiante per il futuro e la domanda sorge spontanea: sarà un altro italiano l’anti-Rossi?

by Matteo Zallocco

Macerata ”sbarca” nel forum

October 24, 2005, 9:14 pm

Inauguriamo stasera “Macerata da vivere”, lo spazio interattivo di Cronache Maceratesi nel forum. Lo spazio in cui tutti potranno dire la loro sulle tematiche locali.

Eccolo qua!

Image

Parola d’ordine: interattività. Tredici lettere che fanno rima con Maceratesità (la parola che meglio di ogni altra rispecchia i princìpi di CM) e che da tempo rappresentano il vero obiettivo del nostro blog. L’interazione tra i contenuti di CM e la forza espressiva, critica, ironica nonchè incredibilmente democratica, intensa e spontanea del forum è fondamentale per sfruttare al massimo le grandi potenzialità di questo sito. CM è il primo blog-giornale cittadino, e di per sè può già rappresentare una bella novità, ma la sua grande forza è il contesto in cui è nato, il contesto della più frequentata comunità maceratese online. Sì, perché un blog-giornale riuscirebbe a farlo qualunque altro giornalista (e non solo) in qualunque altra città. Di blog ce ne sono tanti e per tutti i gusti. Ben più ardua è l’impresa di costruire e mandare avanti una comunità, dove ogni utente riesce a dare il suo contributo, dove ogni mattone (post) del palazzo (forum) è importante. Come ha scritto qualcuno: “In questo gioco di squadra dove ognuno con la sua personalità apporta qualcosa e al tempo stesso impara qualcosa di sé leggendo gli altri, si ha forse il senso più profondo del meritato successo, e se penso che anch’io nel mio piccolo ho contribuito, bé credetemi o no, questo mi rende orgoglioso”.
E questa è da tempo diventata una vera comunità. Una comunità dove si parlà di argomenti leggeri e seri allo stesso tempo e con la stessa passione. Dove si consiglia e ci si fa consigliare. Dove si applaude e si litiga anche. Dove ognuno può dire la usa su ogni argomento. Dove c’è una ragazza che dall’Argentina ha imparato a conoscere Macerata e i maceratesi. E dove anche dall’estero sono arrivati i rinforzi. Una comunità che cresce giorno dopo giorno, davanti agli occhi di tutti, perché libertà e trasparenza sono due dei suoi migliori pregi.
La comunità, insomma, è la vera grande novità. E ora il “nostro forum” vuole anche diventare il “nostro blog”. Un modo per condividere le esperienze, i fatti e i personaggi della nostra provincia, alcuni dei quali vengono quotidianamente affrontati nel blog. Ed è proprio per condividere questi contenuti e per affrontarne di nuovi che nasce questa nuova sezione (la potete raggiungere cliccando in basso su ogni post di CM) dove tutti potranno parlare liberamente delle tematiche locali, aprire topic sui problemi, sulle iniziative e su qualunque altro tipo di situazione che si riscontra nella vita cittadina di tutti i giorni. Un modo per guardare insieme e per confrontarci su tutto ciò che ci circonda e in cui anche le esperienze esterne saranno fondamentali per paragonare la nostra ad altre realtà.

by Matteo Zallocco


ottobre: 2005
L M M G V S D
« Set   Nov »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 47,409 visite