Butta fuori questi Ciaffi!

April 12, 2006, 12:01 am

E’ iniziato come un gioco. Almanacchi tascabili, bambole di carta, cartoline, figurine, francobolli, monete, riviste, santini, schede telefoniche o sottobicchieri, sono degli oggetti raccolti negli anni. Alcuni per collezionarli, altri perchè belli da vedere o perchè ricordo di qualche evento particolare. E così, sono stati conservati e accumulandosi nel tempo hanno dato vita a delle piccole collezioni. Ogni oggetto, nasconde ricordi e storie. E il blog Ciaffi: piccoli tesori raccontano, dal sottotitolo molto eloquente, è nato proprio per questo, per far parlare gli oggetti raccolti negli anni. Le autrici di Ciaffi sono Mariana e Paula, le giovani architette argentine che ci fanno compagnia da tanti mesi e ogni tanto scriverò anch’io… con loro. Il blog è scritto sia in italiano che in castellano, è così fruibile anche dai connazionali di Mariana e Paula. Nel giro di pochi giorni abbiamo scoperto che ci sono diversi collezionisti tra i ragazzi del forum.

Come sapete io e mia sorella Paula con Giovi a poco a poco siamo diventate amiche. Con il tempo abbiamo conosciuto i nostri interessi personali e abbiamo scoperto affinità anche nel lavoro e altre passioni al punto di fare insieme HOMOBLOG, il  blog umoristico a Secondopiero.com.
Affetto, rispetto e stima reciproca sono cresciute tra di noi in questi mesi.
Siccome la Giovi ha un caudale di energia, è un vulcano che non si ferma mai!, oltre a homoblog e L’angolo della Giovi a Cronache Maceratesi, cura anche altri blogs, a voi scoprirli…
Ma torniamo a noi… Lei ci ha coinvolto in questo mondo dei blogger. Conoscevamo Cronache Maceratesi come blog ma non conoscevamo tanti altri aspetti di questo nuovo modo di comunicare…
Perciò, visto che ci troviamo bene a lavorare insieme, dopo HOMOBLOG, abbiamo pensato di fare una nuova esperienza. Questa volta si parla di collezioni personali e di storie nascoste in oggetti messi da parte negli anni.
É arrivato il momento di presentarlo proprio a voi, che ci fate compagnia da tanti mesi… e vi invitiamo a conoscere il nostro lavoro, che più che lavoro è un gioco, che più che un gioco è un piacere!
E siamo pronte a ospitare anche le vostre storie, le vostre collezioni se ne avete!
Voi cosa collezionate?

Ecco a voi Ciaffi! smile smile smile

Chi conserva maialini e bomboniere come Alzata, e poi i trenini che Giorgio mette a disposizione con il suo plastico, per chi vuole anche se per poco, tornare un pò bambino.

Alzata. Resto senza fiato e a bocca aperta! siete un fiume in piena di idee! piano piano leggerò tutto (sapete com’è… la bolletta…)
Una volta ho provato a collezionare le diverse versioni delle 500£, ma mi sono fermata presto, non ne trovavo più!
mi piacciono molto i maialini -quelli proprio piccoli- di terracotta e porcellana. ne ho solo alcuni, niente a che vedere col collezionismo. anche perchè non saprei dove metterli…
ah! si! una cosa la colleziono! i sacchetti dei confetti dei matrimoni e delle lauree! ne ho una vetrina piena! lol

Giorgio. Se a qualcuno interessa.. i trenini usati li compro anche… se qualcuno se la sente di separarsene (o meglio rimetterli in vita tramite il mio plastico…) ci si accorda sul prezzo e io acquisto!!!

oppure
(che forse è + adatto a un forum di amici quale questo!!!)
se qualcuno ha dei trenini e vuole semplicemente giocarci….       ;-)
metto a disposizione il plastico e i comandi!!!

lo so lo so, ho 25 anni e sono grande per giocare   …..  pero’ penso sia bene rimanere (almeno dentro) un po’ piccoli e magari sfamare in un plastico la propria sete di potere!!
ciao

E poi i duemila francobolli di Temple, le scatoline metalliche di liquirizia Amarelli fino ai porta frontalini delle autoradio, materiale cartaceo usato nei viaggi. Le t-shirt, i telefonini , i cappelli con visiera di Marux e le bustine da zucchero di sua sorella.

Temple. All’epoca praticamente tutto ciò che era possibile avere cercavo di prendere (soldi permettendo).
Poi piano piano ho voluto concentrarmi su qualche paese particolare, che magari mi intrigava di più, senza però avere mai una logica fissa e spinto sempre dalla bellezza dell’oggetto.
Negli ultimi 10 anni invece, solo ed esclusivamente la bellezza (attenzione: bellezza soggettiva, quindi anche acquisti di poco valore) mi ha spinto a fare degli acquisti.
Le monete e le banconote a cui sono più affezionato le conservo in un mobiletto con vetrata, gli altri nei raccoglitori.
I francobolli li ho tutti nei raccoglitori, con particolare attenzione a quelli che sinceramente amo di più.

marux. Io colleziono tutto..perchè in pratica non butto via niente…mai!! Dalle scatoline metalliche di liquirizia Amarelli ai porta frontalini delle autoradio che cambio spesso anche a causa di sgradevoli furti, da tutto il materiale cartaceo usato in ogni viaggio alle t-shirt “stupide” che compro in qualsiasi posto vado, dai telefonini (ne avrò una decina in giro per casa..la maggior parte ormai inutilizzabili) ai cappelli con visiera…che erano talmente tanti che hanno trovato posto solo in cantina  in uno scatolone😥 ….. ecco i pochissimi superstiti… sad

cmq il vizio è di famiglia…questa è una piccola parte della collezione di bustine di zucchero che mia sorella faceva quando era piccolina…ma che ormai ha smesso…

E c’è anche chi come Francy non riesce a separarsi da fogli, foglietti,biglietti di cinema, musei o teatro, carte, carte regalo, e bigliettini di lauree, matrimoni e comunioni.

Francy. io non ho una collezione vera e proprio ma-per la disperazione della mia mamma -che ha avuto più volte la tentazione di prendere e buttare tutto- (come se dovesse riordinare lei le mie cose) tengo di tutto: fogli foglietti fogliettini biglietti di cinema musei teatro carte telefoniche depliants qualche bustina di zucchero particolare carte reaglo scatoline pupazzetti ecc ecc
poi ovvio,
sacchetti e bigliettini di lauree matrimoni comunioni..

wink

Mariana e Paula hanno già iniziato a raccontare le loro storie legate a oggetti e collezioni. E sono pronte ad ospitare anche ricordi ed emozioni degli amici. Più che un lavoro è un gioco –ci tengono a ricordare Mariana e Paula – e più che un gioco è un piacere!. E a pensarci bene, collezionare è come un atto d’amore: mantenere vivi, ricordi e emozioni, nostre e altrui.

Il plastico, i trenini di Giorgio e alcuni esemplari delle collezioni di Marux e di sua sorella

by giovi


aprile: 2006
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Piscina,agriturismo il Frutteto

gianna e silvia

da Montalto (MC)

Altre foto

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 44,850 visite

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: