Ipnotizzati da Roberto

July 11, 2006, 10:28 pm

Non c’entra niente col tema di questo articolo, ma da oggi su CM nasce un nuovo appuntamento, quello con le citazioni. I miei post saranno preceduti da frasi di maceratesi, o di personaggi illustri in visita nel nostro territorio. Cercando sempre di conservare un forte legame con l’attualità.
Chi scrive non condividerà necessariamente tutti i contenuti di queste frasi e non le commenterà. Lo potrete fare voi così come potrete segnalare citazioni maceratesi a matteozallocco@yahoo.it.

“E’ demolarizzante pensare che questo Paese scende in piazza solo quando si vince una coppa del mondo”.
Oliviero Beha – Teatro della Filarmonica di Macerata – 10 luglio 2006.

E veniamo a Silvia Cavalieri (Silviedu) e Fausto Bompadre (Ipnocoppu) ipnotizzati.
Image
(Cliccare sulla foto per l’ingrandimento)

Lo psicologo Roberto Blarasin ci racconta l’esperienza.
Image

Ho ricevuto oggi nel mio studio Silvia e Fausto, gli inviati di SecondoPiero per la prova dell’ipnosi. Volontari e curiosi di sperimentare in prima persona uno stato di cui si parla molto, ma che in pochissimi conoscono, Silvia e Fausto hanno dimostrato di avere talento ipnotico, cioè di essere capaci di andare in ipnosi profonda fin dalla prima seduta.
Sono state condotte due sedute individuali, in ognuna delle quali l’altro è rimasto come osservatore per scattare delle foto e poter commentare a seduta terminata. E’ stata utilizzata la stessa tecnica di induzione ipnotica, con l’obiettivo di evidenziare le eventuali differenza nello stile ipnotico. Fausto, che si è sottoposto all’induzione ipnotica per secondo ha riscontrato una resistenza iniziale, dovuta all’aspettativa di ciò che sarebbe successo; ma tale resistenza è venuta meno con il progredire dell’induzione e Fausto ha potuto alla fine sperimentare il proprio stato ipnotico fatto di profondo rilassamento e “felicità”.
I fenomeni ipnotici in evidenza – dal mio punto di vista di ipnotista – sono stati il rilassamento piacevole e profondo, la catalessia (ad se. Silvia ha affermato spontaneamente in ipnosi di sentire la mano “come un macigno” e ha poi spiegato che avrebbe fatto fatica a muoverla), l’anestesia ipnotica, le allucinazione sensoriali e la distorsione temporale. Alcuni di questi sono stati solo accennati, ma potrebbero essere sviluppati in sedute successive. Credo che, fatta eccezione per le sfumature, anche Silvia e Fausto, nel ruolo di osservatori, abbiano capito subito il momento in cui l’altro è entrato in ipnosi, perché tale momento è stato ben visibile, anche a un occhio non esperto.
Non vorrei aggiungere altro, perché credo che la parola vada agli inviati. Concludo ringraziando Silvia, Fausto e tutto il grande gruppo di SecondoPiero, in cui varie sorprese si realizzano e molte possibilità inaspettate possono diventare realtà.

Qui si parla di ipnosi nel forum. Qui Silvia e Fausto hanno raccontato la loro singolare esperienza.

by Matteo Zallocco

Annunci

luglio: 2006
L M M G V S D
« Giu   Ago »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 47,188 visite

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: