Emanuela, una maceratese cresciuta con i Sioux

April 17, 2007, 1:09 pm

La parola ad Alzata con Pugno, una dei quattro moschettieri del Cadf.

Nome: Emanuela
Cognome: Cavalieri
Data e luogo di nascita: 13/03/1980, Macerata
Professione: Studentessa (speriamo ancora per poco)
Due aggettivi per autodefinirti: paziente, pignola (qualcun altro userebbe un sostantivo: suocera)


Emanuela a bordo campo durante una partita di calcio tra i componenti del sito

Una mattina ti sei svegliata e hai detto: “Da oggi online mi farò chiamare Alzata con pugno”. Come mai?
È stato un caso, non c’è stata nessuna premeditazione. Nell’estate del 2005, Franci mi aveva invitata ad iscrivermi. Le avevo promesso che l’avrei fatto entro fine agosto. Invece mi sono dimenticata. Una mattina di settembre, mentre ero all’università, mi sono ricordata della promessa fatta e non mantenuta e sono andata subito ad iscrivermi. A quel punto, però, non sapevo proprio come farmi chiamare. Col mio nome no, non mi piaceva. Pensa che ti ripensa, mi è venuta in mente la donna di Kevin Costner in Balla coi Lupi, un personaggio che mi ha affascinata per la sua dolcezza e per la sua determinazione. A quel punto la scelta era scontata.

Una volta per tutte vogliamo svelare – per chi ancora non lo sapesse – il significato della sigla Cadf, come è nato e con quali scopi?
CADF= Comitato Amiche Di Franceschina.
Questa sigla, ideata dalla nostra Betta, è una diretta derivazione di un’altra sigla coniata in un altro blog. All’inizio le componenti erano solo due (Betta e Silviedu), quindi siamo diventate tre -con me- e quattro con Franci. All’inizio non c’era nessuna finalità (o almeno così mi pare di ricordare), ma poi un bel giorno Franci ha pubblicato il trattato al femminile in collaborazione con Silviedu. Da lì è partita l’attività del gruppo “scientifico” che ancora oggi sforna categorie.


Cadf e Team Homoblog al completo (da notare Rosy Bindi sullo sfondo)

Una persona che hai conosciuto grazie a questo sito e che sei stata particolarmente contenta di aver incontrato?
Beh, la lista sarebbe davvero lunga, ma il primo posto va sicuramente al team Homoblog.

E invece chi ancora non hai conosciuto dal vivo e ti piacerebbe conoscere? Ummm, credo di aver conosciuto quasi tutti…

La politica secondo Alzata…
Finché c’è stato Berlusconi al governo, mi sono divertita un sacco. Adesso è una noia mortale. A parte gli scherzi, credo che la politica italiana abbia bisogno di darsi una svecchiata e di ripensare ad alcune definizioni. I due concetti sono strettamente legati: finché ci sarà mio nonno al governo, sarà impossibile far evolvere lo stato delle cose (e le definizioni). Farò un esempio per rendere l’idea comprensibile: l’Italia -e non solo- macina ideali, correnti e definizioni in modo vorace e continuo. Parlare ancora oggi di comunismo e fascismo si addice di più ai documentari storici tipo Atlantide che all’attualità, ormai ben lontana da questo, seppur recente, passato. Pur tenendo presente le vicende passate, non sarà meglio andare oltre procedendo in avanti piuttosto che guardandosi indietro?

Ti piacerebbe vedere un presidente del Consiglio donna? E chi potrebbe essere?
Certo che si. Chi potrebbe essere? Betta!!! Nel frattempo, aspettando che la nostra moglianese verace inizi la scalata al potere, potrei accontentarmi della Finocchiaro (anche se non è più una ragazzina)

Alzata con Pugno from Balla coi Lupi: ci dici il tuo film, la tua canzone e il tuo piatto preferito?
Film: sono una fan di Bud Spencer e Terence Hill (avevo anche aperto un topic) e riguardo sempre con piacere i loro film, in particolare “Lo chiamavano Trinità”. Per me è un capolavoro.
Canzone: non ho una canzone preferita in particolare. Diciamo che molto dipende dallo stato d’animo del momento.
Piatto preferito: la pizza. Assolutamente.

Hai anche una passione per il giornalismo: quale quotidiano e quale tg ti piacciono di più?
Non ho una vera e propria passione per il giornalismo, semplicemente mi piace scrivere. Ogni tanto spedisco qualcosa un giro e mi capita di essere pubblicata. Ma è tutto molto casuale. Tra i quotidiani cartacei leggo Il Resto del Carlino (vado pazza per gli articoli sulla Sangiustese di Matteo Zallocco), on line Il Corriere della Sera. I tg li vedo tutti; ritengo un po’ più serio quello di La7.

Il topic di secondopiero che ti ha più appassionato?
Quello dei trattati, naturalmente.

Il posto più bello e il posto più brutto della provincia di Macerata?
Il posto più bello: l’abbazia di San Claudio (che domande!?) Il posto più brutto: non lo posso dire, rischio il linciaggio!!!

Cosa ti piace e cosa non ti piace di questa città?
Credo che Macerata sia una città molto carina. Le sono molto legata, ci ho passato i momenti più belli della mia vita. Però, una cosa che proprio non sopporto, sono gli onnipresenti parcheggi a pagamento!

Concludiamo con un mini-trattato rivolto ai ragazzi del sito?
Ma nooo! Il team Homoblog si è già dato un gran da fare in tal senso, non servono doppioni. E poi, come direbbe Andrea, sono d’accordo (con loro).


Il Cadf da Pistellu

by Matteo Zallocco

Annunci

aprile: 2007
L M M G V S D
« Mar   Mag »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30  

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 46,967 visite

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: