Linea Verde a MC e i due minuti di Gianna Ferretti

November 4, 2008, 10:54 pm

Già Giovi ce lo aveva anticipato nel post Le telecamere di Linea Verde nel maceratese e finalmente domenica scorsa abbiamo potuto vedere la trasmissione Linea Verde, alle 12:20 in Italia su Rai Uno e alle 16:20 in Argentina su RAI-International.
Al momento non ci sono disponibili video da rivedere, però possiamo fare un racconto dalle foto e mini-video che abbiamo preso dalla nostra TV.
Il programma, condotto da Massimiliano Ossini, è iniziato nel Frantoio Oleario Gabrielloni a Recanati dove le proprietarie, le sorelle Elisabetta e Gabriella hanno spiegato la raccolta delle olive, i diversi tipi che coltivano, dettagli della lavorazione fino all’imbottigliamento dell’olio extravergine d’oliva.Poi Massimilano, accompagnato da Cinzia Pennesi, direttrice della Accademia della Libellula a Tolentino ha sorvolato in elicottero alcune città e ville della provincia. Il percorso è iniziato su una splendida Macerata, buona occasione per una breve rassegna della storia dello Sferisterio.

Poi riflettori puntati su Potenza Picena, sulla meravigliosa villa Bonaccorsi e i suoi magnifici giardini alla italiana del 700, Villa Gigli, proseguendo verso Montelupone, Civitanova Alta e Recanati città di Giacomo Leopardi e il colle dell’Infinito.

A San Leopardo, atterraggio e il conte Vanni Leopardi e l’agronomo Marco Menghini hanno mostrato i campi in cui sono coltivati dei legumi.

Il programma si è spostato a Civitanova, ad aspettare il conduttore c’era Luca Boldrini per parlare di pesca, una risorsa economica importante. Il porto, il mercato ittico, i controlli del pesce prima di essere confezionato.

Poi di nuovo si è tornato a parlare di olivi e olivicoltura a Monte San Giusto dove Lauro Costa ha presentato il suo libro sull’olio. E infine l’ultima parte si è svolta alla “Coriolana”, villa del 500 costruita dal vescovo Nicolò Bonafede, recentemente ripristinata dal proprietario Evio Hermas Ercoli. Un breve percorso nell’interno fino alla cucina dov’era la cuoca Rosaria Morganti di Civitanova, che ha preparato un brodetto alla civitanovese.

Il programma è finito nel cortile della villa, dove si è paragonato il brodetto civitanovese con quello sanbenedettese. Quale ha vinto? Certamente quello delle Marche!
Vicino a queste bontà altri protagonisti dell’enogastronomia maceratese: il ciauscolo, le mele di camerino, i vini maceratesi e la novità: la marmellata di olive e la cioccolata all’olio d’oliva.

Ma chi stavamo aspettando? A lei. L’anconetana più maceratese del web: Gianna Ferretti, che nei suoi due minuti, per la rubrica “Vogliamoci Bene” ha spiegato alcuni benefici dell’olio extravergine d’oliva fin dai primi mesi di vita per la sua particolare composizione in acidi grassi e in fitonutrienti.Una domanda di una ascoltatrice è stata l’occasione per ricordare che tra le molecole contenute nell’olio extravergine c’è anche lo squalene. L’olio d’oliva fin dall’antichità era conosciuto per le sue proprietà salutari e dermocosmètiche.

Il programma, come al solito è finito con un brindisi e l’invito di Massimiliano a prendersi una pausa nella vita per godersi dei bei momenti, recitando gli ultimi versi dell’Infinito:

…Così tra questa
immensità s’annega il pensier mio:
e il naufragar m’è dolce in questo mare

More images

Mariana e Paula Moreno

by giovi


novembre: 2008
L M M G V S D
« Ott   Dic »
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930

CM Reporters

Giovi, Matteo Zallocco

CM Photo Album

Piscina,agriturismo il Frutteto

gianna e silvia

da Montalto (MC)

Altre foto

Disclaimer

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale. Le immagini inserite in questo blog sono tratte in massima parte da Internet. Qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo a questo indirizzo e saranno subito rimosse.

Statistiche

  • 44,880 visite

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: